Torcetti Morbidi1

Torcetti morbidi con gocce di cioccolato e nocciole

Secondo voi è possibile stilare una lista completa di tutti i tipi di biscotti creati fino ad ora?
Dice che siano nati in Italia (in Italia a quanto pare nasce tutto il cibo o quasi) e i primi a mangiarli furono i soldati romani che, in vista di lunghe battaglie, avevano bisogno di un alimento durevole capace di resistere per lungo tempo a varie temperature e umidità.
Naturalmente i primi biscotti erano in pratica dei pani biscottati, nulla a che vedere con i mega cookies americani che sono un mix di burro, zucchero e condimenti vari ma il principio è sempre lo stesso.

Nel tempo sono diventati sempre più raffinati ed elaborati, si sono diffusi in tutto il mondo e ogni paese si è preso la libertà di rielaborarli a modo proprio.

Questa versione in realtà è poco biscottata, sono infatti dei torcetti che rimangono molto morbidi grazie alla ricotta e super gustosi per via del cioccolato e nocciole.

Ingredienti

  • 200 gr zucchero
  • 350 gr ricotta
  • 3 uova
  • 50 gr nocciole tritate
  • 50 gr gocce di cioccolato
  • 1 bustina levito per dolci
  • 1 fialetta di aroma all’arancia
  • zucchero di canna

Procedimento

In una ciotola lavorate insieme la farina con il lievito, le uova, lo zucchero, la ricotta e le nocciole tritate grossolanamente.
Aggiungete poi le gocce di cioccolato e l’aroma di arancia. Continuate a lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo, fate attenzione però a non lavorarlo troppo.

Formate una palla e, aiutandovi con le mani infarinate, staccate le palline di impasto di circa 35/40 grammi.
Create dei rotolini lunghi per poi arrotolarli due a due l’uno intorno all’altro. Adagiateli su una teglia ricoperta di carta da forno, spennellateli con del latte e cospargeteli con un pò di zucchero di canna.
Scaldate il forno a 180°C statico, infornate i torcetti e cuoceteli per 20/25 minuti.

Buon appetito!

Ricetta testata e gustata? Allora commenta!