Ossibuchi

Ossibuchi in gremolada

Partiamo dal fatto che io mangio più o meno tutto, certo ci sono le cose che mangio con un pò di fatica ma comunque me le faccio andare bene, tra queste cose non rientrano gli ossibuchi.
Non so per quale ragione ma fin da piccola non mi sono mai piaciuti, forse per la consistenza o per il midollo ma in qualsiasi salsa non fanno per me.

Una volta da bambina mi sono rifiutata di mangiarli e mamma me li ha ripresentati il giorno dopo a colazione, rifiutati ancora e allora a pranzo mescolati con la pasta ma io da furba ho preso pezzetto per pezzetto, buttato via e mangiato solo la pasta. Però questo non glie lo diciamo, shhh

ossobucoAnche con la “gremolada” non li sopporto, però in famiglia dicono siano molto più buoni che in altri modi quindi ve lo consigliano.
Per la carne vi consiglio di acquistarla dal vostro macellaio di fiducia, un taglio perfetto è alla base della ricetta. La difficoltà non è elevata e come piatto è perfetto per il pranzo e la cena (a colazione non è il massimo ma c’è chi mangia uova e bacon quindi)

Ingredienti

  • 4 ossibuchi di vitello
  • mezza cipolla
  • 60 gr burro
  • un bicchiere di vino bianco
  • 300 ml brodo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • mezzo limone trattato
  • 50 gr farina
  • sale
  • pepe

Procedimento

Mettete gli ossibuchi sul tagliere e con un coltellino incideteli in 2/3 punti lungo i bordi, in questo modo si evita che si arriccino in cottura.
Passateli ora nella farina e scuoteteli per eliminare l’eccesso.

In una padella fate soffriggere la cipolla tritata con metà del burro.
Appena avrà preso colore toglietela e tenetela da parte.
Sciogliete il resto del burro e mettete gli ossibuchi nella padella, fateli rosolare finché non avranno un colore uniforme.
Ora bagnateli con il vino e lasciatelo evaporare.

Versate sugli ossibuchi 2 mestoli di brodo caldo, coprite la padella e lasciate cuocere a fiamma bassa per circa un ora e mezzo ricordandovi ogni tanto aggiungere il brodo.

Preparate un trito con scorza di limone, prezzemolo e uno spicchio d’aglio.
Cospargete gli ossibuchi con il trito, lasciate cuocere ancora qualche minuti per far insaporire e servite caldo.

Buon appetito!

ossibuchi

Ricetta testata e gustata? Allora commenta!