Cappuccino

Cheesecake al cappuccino con ricotta

Io odio il caffè, profondamente, non ne ho mai bevuta una tazzina intera quindi non mi invitate a prendere un caffè, al massimo un gelato o una cioccolata calda!
Non mi piace il suo gusto amarognolo, non riesco neanche a immaginare come la gente possa berlo senza zucchero, io farei una di quelle facce schifate che entrerebbe nel Guinness World Record.
Però adoro il tiramisù, probabilmente perché l’amaro del caffè viene coperto dai 7 quintali di zucchero presenti nel dolce.

cappuccino
L’altro giorno abbiamo provato a fare una crostata un pò particolare però non è riuscita proprio come avevamo sperato e, visto che il tempo stringeva e l’ora di pranzo si avvicinava, ho deciso (SI IO) di riciclare la base di frolla al cioccolato realizzando questa (semplice, perché io e la cucina non siamo proprio amiche) cheesecake al cappuccino. Che si sa di caffè ma non troppo, assomiglia un pò al gusto del tiramisù ma di più a quello del cappuccino.
La ricetta è semplice, abbastanza veloce e a prova di imbranato/a (se ci sono riuscita io ce la possono fare tutti!)

Ingredienti (stampo 18 cm)

  • Base:
  • 200 gr frollini al cioccolato
  • 100 gr burro
  • Cheesecake:
  • 300 gr ricotta
  • 300 gr panna zuccherata
  • 120 gr zucchero
  • 1 tazzina di caffè abbondante
  • 7 gr colla di pesce
  • 1 cucchiaino caffè solubile
  • aroma al rum
  • Decorazione:
  • 200 gr panna
  • cacao dolce
  • chicchi di caffè

Procedimento

Iniziate preparando la base. Tritate finemente i biscotti e mescolateli con il burro fuso.
Foderate uno stampo apribile da 18 cm con la carta da forno e versate sulla base i biscotti.
Distribuiteli uniformemente su tutta la base e sui bordi aiutandovi con un cucchiaio o con le mani. Mettete in frigo per circa 30/40 minuti.

Intanto preparate la crema al cappuccino della cheesecake. Mettete la colla di pesce in una tazza con acqua fredda in modo che si ammorbidisca.
In una tazzina di caffè caldo versate un cucchiaino di caffè solubile, l’aroma di rum e la colla di pesce una volta morbida. Mescolate.
Prendete ora la ricotta e mescolatela con lo zucchero, quando sarà cremosa amalgamatela con la panna precedentemente montata e il caffè.
Mescolate il tutto delicatamente dall’alto verso il basso.

Prendete la base dal frigo e versatevi la crema ottenuta, cercate di distribuirla bene e ottenere una superficie liscia. Lasciate in frigo per 2 ore.

Una volta fredda potete decorarla a piacere con dei ciuffetti di panna, una spolverata di cacao e i chicchi di caffè.

Buon appetito!

cappuccino

 

 

Ricetta testata e gustata? Allora commenta!