Torta Melograno1

Torta con crema al melograno

Melograno, melagrana, melagranata ognuno lo/a chiama come preferisce ma il frutto è sempre quello.
Quando ero piccola ero molto incuriosita da che frutto strano fosse con quella forma strana e i semini rossi succosi, non ne ho mai apprezzato il sapore ma l’ho sempre trovato un bel frutto, originale e diverso dagli altri.

Lo sapevate che questo frutto è in molti stemmi e bandiere e addirittura venne usato come decorazione dell’emblema della regina Caterina di Aragona, la famosa moglie di Enrico VIII. Quando poi venne ripudiata perché incapace di dare un figlio maschio al re, la moglie successiva, Anna Bolena, cambiò decorazione scegliendo un falcone bianco che becca i semi del melograno. Simpatica sta Anna insomma ahaha

Però non vi preoccupate nessun falco verrà a beccare questa torta, siete salvi e potrete divorarvela tutta. Sia nell’impasto della torta in se che nella crema c’è il succo di melograno, alla crema inoltre da un colore rossastro simile a quello delle arance rosse.
L’anno scorso avevamo realizzato con il melograno dei deliziosi biscotti che potete vedere qui.
Come i biscotti anche questa torta è perfetta per la colazione, la merenda ma anche come dessert dopo un bel pranzetto.

Ingredienti

  • 4 uova
  • 200 gr zucchero
  • 120 ml succo di melograno
  • 150 gr olio evo
  • 350 gr farina 00
  • aroma di limone
  • 1 bustina lievito per dolci
  • Crema:
  • 250 ml succo di melograno
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiaini colmi di fecola di patate

Procedimento

Iniziate sbattendo le uova con lo zucchero, l’olio e il succo di melograno, l’aroma di limone.
Aggiungete poi gradatamente la farina precedentemente mischiata con il lievito. Intanto continuate a mescolare.
Imburrate e infarinate uno stampo di 24 cm di diametro e versatevi l’impasto, infornate per 30/35 minuti a 180°C.

Nel frattempo preparate la crema, iniziate tagliando a metà i melograni e spremendoli uno per uno come fossero arance.
Mettete il succo in un pentolino con lo zucchero e la fecola facendo attenzione a non far formare grumi.
Lasciatelo addensare sul fuoco senza farlo bollire.

Quando la torta sarà fredda tagliatela a metà e togliete un pò di mollica. Aggiungete poi quest’ultima alla crema e mescolate.
Bagnate quindi la torta con qualche cucchiaio di latte e farcitela con la crema.

Noi abbiamo poi ricoperto la torta con una glassa reale e decorata con chicchi di melograno.

Buon appetito!

Ricetta testata e gustata? Allora commenta!