Risotto Barbabietola

Risotto barbabietola e stracchino

Il rosa, quello di tonalità degna di essere chiamata così, è un colore ormai inusuale da essere visto in giro. Di solito è associato al sesso femminile ma ormai le maggioranza delle ragazze, me compresa, rifiuta i colori, personalmente adoro il grigio e il bordeaux e di rosa proprio non se ne parla.
E’ associato anche alla omosessualità, perché? Perché così i nazisti li contrassegnavano nei campi di concentramento, io personalmente non avrei mai immaginato derivasse da questo.
Una particolare tonalità, chiamata Baker-Miller, si dice abbia poteri calmanti ed è stata utilizzata in vari esperimenti. Tra i tanti quello di dipingere così le sbarre delle celle di un carcere con l’intento di far calmare i prigionieri più aggressivi e ribelli. L’esperimento un così gran successo che nel periodo di prova le liti tra prigionieri cessarono, sembrava come avessero assunto un farmaco calmante.


Questo colore ha anche il potere di attenuare l’appetito e la competitività, inutile dire che venne usato negli spogliatoi della squadra ospite di uno stadio per calmare gli avversari, gente furba no?
Non vi resta domani che indossare una bella camicia rosa per rendere più docili i colleghi un pò antipatici, poi fatemi sapere se funziona.
Magari il suo effetto togli-appetito funzionerà anche per questo rosissimo risotto barbabietola e stracchino, provare per credere. Nel caso non funzionasse il sapore è buonissimo quindi potete mangiarvene anche a quintali!
La ricetta non è affatto lunga o difficile e l’effetto visivo è UAO.

Ingredienti

  • 400 gr riso carnaroli
  • 100 gr barbabietola lessata
  • 1 bicchiere vino bianco
  • 1 cipolla media
  • 1 l brodo vegetale
  • 100 gr olio evo
  • 150 gr stracchino
  • 100 gr parmigiano

Procedimento

In una pentola scaldate l’olio e lasciate appassire la cipolla tritata.
Aggiungete poi il riso e lasciate insaporire per 2 minuti circa.
Versateci il vino bianco, lasciatelo sfumare e fate cuocere il riso aggiungendo gradatamente il brodo vegetale caldo, cucchiaio dopo cucchiaio. A metà cottura salate.
Tagliate a dadini la barbabietola e frullatela. Unitela al riso a metà cottura.
Quando la cottura sarà ultimata amalgamate il tutto con stracchino e parmigiano.

Buon appetito!

risotto barbabietola

Ricetta testata e gustata? Allora commenta!