Tartellette1

Tartellette con crema di yogurt e frutta

Finalmente la ricetta di queste tartellette. Loro hanno avuto un processo inverso, mentre di solito si decide di fare una ricetta e poi si cercano i giusti stampi, gli ingredienti, la frutta fresca qui avevamo gli stampi nuovi di zecca, tantissime ciliegie dall’albero e yogurt greco da utilizzare.
Quindi? Scartiamo questi stampi e proviamo!
La base è la frolla milano di Montersino, la ricetta l’abbiamo presa dal suo libro e ve la sveleremo (come fosse chissà quale grande segreto). La crema è a realizzata con yogurt greco e yogurt al limone e per completare l’opera tanta frutta fresca e un pò di fantasia per decorare.

Ingredienti (10 tartellette)

  • Per la frolla (0,5 kg di frolla)
  • 113 gr burro
  • 113 gr zucchero
  • 45 gr tuorlo
  • 227 gr farina
  • Per la crema:
  • 200 gr yogurt greco
  • 125 gr yogurt al limone
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai zucchero a velo
  • Per la decorazione:
  • ciliegie
  • pesche
  • mirtilli
  • lamponi
  • foglioline di menta

Procedimento

Lavorate il burro in una ciotola portandolo a temperatura ambiente. Aggiungete lo zucchero e lavoratelo fino ad ottenere una crema omogenea.
Unite man mano i tuorli sbattuti e continuate ad amalgamare delicatamente.
Aggiungete anche la farina e lavorate il minimo per ottenere un composto uniforme.
Formate quindi un panetto liscio e, coperto con la pellicola, lasciatelo riposare per circa 30 minuti in frigo oppure 15 minuti in freezer.
Riprendete la pasta frolla dal frigo, stendetela.
Imburrate ed infarinate gli stampi ed adagiatevi la pasta frolla al suo interno.
Prima di infornare bucherellate la frolla con una forchetta e cuocete in forno a 170°C per 10/15 minuti.

Intanto preparate la crema, iniziate sbattendo il tuorlo dell’uovo. Ora in una ciotola amalgamate i due yogurt, aggiungete il tuorlo ed amalgamate. Infine aggiungete gradatamente lo zucchero a velo.

Una volta che le tartellette saranno cotte lasciatele raffreddare. Una volta fredde metteteci la crema all’interno e decorate con la frutta a vostro piacere.
Prima di gustarle potete lasciarle freddare in frigo.

Buon appetito!

Ricetta testata e gustata? Allora commenta!