Pasta Chayote

Timoni con chayote, pinoli e olive nere.

Buon fine periodo Natalizio a tutti! 🙁
Da domani si torna ufficialmente alla normalità purtroppo, non potremo più vedere decorazioni, lucine e alberi in giro, tutte cose che rendevano anche il lunedì un giorno un pò meno brutto.
Per alcuni sarà anche ora di iniziare la dieta, io per adesso mi limito a smettere di mangiare cioccolato (la mia faccia ne sarà molto contenta).
Qualche giorno fa un signore, conosciuto come sempre in liete circostanze (in ospedale), ci ha sorpreso alla sua dimissione portandoci un mucchio di queste strane zucchine spinose.
Vengono chiamati in tantissimi modi diversi melanzane spinose, zucchine americane , melanzane spinose o col loro nome più scientifico “Chayote”. Che poi tutto sanno tranne che di zucchine.

Dato che la pasta è sempre e comunque il mio piatto preferito abbiamo deciso di fare dei timoni conditi con chayote a listarelle, pinoli e pomodorini. Semplice e veloce ma di effetto, sopratutto se i vostri commensali non conoscono questa strana verdura!

Ingredienti (4 persone)

  • 400 gr pasta
  • 2 zucchine spinose ( Chayote)
  • 300 gr pomodorini
  • 30 gr pinoli
  • sale
  • pepe
  • 200 ml brodo vegetale
  • 100 gr olive nere
  • mezza cipolla
  • 4 cucchiai olio evo

Procedimento

Sbucciate le zucchine spinose aiutandovi con forchetta e coltello su un tagliere.
Spaccatela a metà e togliete il nocciolo, lavatele e tagliatele a fiammifero.
Scaldate l’olio in una padella e lasciate appassire la cipolla affettata finemente.
Aggiungete il chayote, salare e pepare. Fatele cuocere versando ogni tanto un pò del brodo vegetale.
A metà cottura aggiungete i pomodorini e le olive nere entrambi tagliati a metà.
Lasciate cuocere per circa 20 minuti.
Nel frattempo cuocete la pasta in abbondante acqua salata.

A cultura ultimata inserite i pinoli.
Scolate e saltate la pasta in padella. Ultimate con una spolverata di parmigiano ed è pronta da portare in tavola!

Buon appetito!

Ricetta testata e gustata? Allora commenta!